fbpx

L’Università di Genova approva il doppio tesserino

Libretto universitario

Annunciamo con piacere una bella notizia che riguarda la nostra città: l’Università di Genova ha approvato il doppio tesserino per studenti e studentesse in transizione di genere. Questo significa che le persone iscritte potranno identificarsi con il proprio nome e identità a prescindere dall’eventuale sentenza di rettificazione del sesso.

Il provvedimento fa parte del Piano di azioni positive (P.A.P.) dell’Università di Genova 2013 – 2016, di cui si può leggere il testo integrale sul sito web di Ateneo.

Isabel Fanlo Cortés, Presidente del Comitato per le Pari Opportunità dell’Università di Genova, così scrive nel commentare la notizia: «In linea di continuità con il passato, il P.A.P. mira non solo a tutelare le pari opportunità tra donne e uomini ma altresì a prevenire e rimuovere situazioni discriminatorie legate ad altri o ulteriori fattori rispetto al genere, le disabilità o l’orientamento sessuale. L’elemento di novità è che tra i destinatari del Piano, oltre al personale dell’Università di Genova, questa volta c’è anche la componente studentesca, magari quella meno visibile, come nel caso dell’azione sul c.d. doppio tesserino universitario, grazie alla quale le studentesse e gli studenti in transizione di genere potranno ottenere, ai soli fini universitari e prima dell’eventuale sentenza di rettificazione del sesso, il rilascio di un tesserino da cui risulti il nome di elezione corrispondente alla propria identità di genere».