Omofobia e politiche pubbliche contro le discriminazioni

omofobia e politiche pubbliche

Tavolo di lavoro

Omofobia e politiche pubbliche contro le discriminazioni

Scuole, luoghi di lavoro e giovani: prospettive contro la violenza

Mercoledì 30 maggio si terrà, presso la Civica Biblioteca Berio (Sala dei Chierici) il convegno dal titolo Omofobia e politiche pubbliche contro le discriminazioni, promosso da Arcigay con la collaborazione del Comune di Genova.

Questo evento si presenta quale importante occasione di dialogo fra il Comune e le realtà che si trovano quotidianamente a raccogliere le istanze della comunità LGBT dal territorio genovese.
Gli sportelli di Arcigay accolgono ogni anno decine di persone con le motivazione più diverse: studenti delle scuole superiori vittime di bullismo a scuola, migranti richiedenti asilo come omosessuali in difficoltà rispetto il proprio orientamento sessuale, discriminazioni sul luogo di lavoro e ragazzi allontanati dalle famiglie a causa del proprio coming out.
In particolare Arcigay Genova coglierà l’occasione per presentare ufficialmente i dati del questionario portato in questi anni in alcune scuole genovesi, per indagare la situazione del bullismo di stampo omofobico, ma non solo.
Nelle ultime settimane si è presentata l’occasione per proporre una riflessione proprio su queste informazioni, convinti che sia molto importante che avvenga un confronto sulle situazioni di forte disagio dei ragazzi e delle ragazze LGBT che ogni giorno si trovano di fronte a situazioni di discriminazione e violenza.

Dopo gli interventi del mattino, si terrà nel pomeriggio una tavola rotonda organizzata da Arcigay con la quale verrà data voce al più ampio spettro di realtà, da Amnesty International alla Chiesa Valdese, dalle associazione che si occupano di accompagnare persone in transizione di genere a quelle di genitori di omosessuali.

 

Programma

 

Omofobia e politiche pubbliche contro le discriminazioni
30 maggio 2018 – Civica Biblioteca Berio (Sala dei Chierici)

Mattina (ore 9.15-13.00)

Saluti istituzionali

  • Elisa Serafini, Assessore Cultura e Politiche giovanili del Comune di Genova
  • Federica Imperiale, Vicepresidente del Comitato per le Pari Opportunità dell’Università degli Studi di Genova
  • Claudio Tosi, Presidente Arcigay Genova

Relazioni

Omofobia e politiche pubbliche

  • Arianna Viscogliosi, Assessore Pari Opportunità del Comune di Genova

Omofobia e scuole

  • Francesca Fassio, Assessore alle Politiche educative e dell’istruzione del Comune di Genova
  • prof. Claudio Bagnasco, Ufficio Scolastico Regionale per la Liguria
  • Federico Orecchia, Responsabile Scuole Arcigay Genova

Omofobia e strumenti istituzionali

  • Simona Truppo, Vicequestore Aggiunto della Questura di Genova

Omofobia e lavoro

  • Sarah Musolino, Ufficio Nuovi Diritti CGIL Genova e Liguria
  • Evelina Argurio, Sportello contro le discriminazioni SILP CGIL
  • Lella Trotta, Responsabile Coordinamento Pari Opportunità UIL Liguria

Omofobia e diritto

  • avv. Daniele Ferrari, Università degli Studi di Siena

Pomeriggio (ore 15.00-17.30)

Nel pomeriggio si terrà una tavola rotonda organizzata da Arcigay Genova e partecipata da rappresentanti di associazioni e realtà che si trovano ad operare per la comunità LGBT e che attraverso i loro servizi e attività ricevono le istanze del territorio. Verranno esposti esperienze, vissuto quotidiano e materiali per il confronto.

Modera: dott.ssa Luisa Stagi, Università di Genova, Dipartimento di Scienze della Formazione.

Paolo Bensi, Amnesty International Genova
Rossella Bianchi, Associazione Princesa
Licia Casali, Segretaria Ordine dei Giornalisti Liguria
Lisa Dell’Utri Vizzini, Insegnante Scuola Media Don Milani-Colombo
Marco Fiorello, Coordinamento Liguria Rainbow
Fiorenzo Gimelli, Presidente Agedo Nazionale
William Jourdan, Pastore della Chiesa Valdese di Genova
Geraldine Martini, Genova Gaya
Federico Pontillo, Arcigay Genova
Daniela Vassallo, Famiglie Arcobaleno