fbpx

Informazioni per uomini che fanno sesso con uomini

Penetrazioni

La penetrazione senza preservativo è sempre a rischio?

Chi penetra senza preservativo è sempre a rischio?
Sì, perché possono aprirsi piccole lesioni sul pene e nel tessuto rettale del partner. Il sangue che esce da queste piccole ferite è veicolo di trasmissione del virus.

Chi viene penetrato senza preservativo rischia anche prima dell’eiaculazione?
Sì, perché il tessuto rettale è molto fragile e spesso si creano piccole lesioni. Lo stesso, con lo sfregamento, può avvenire sul pene del partner. Il sangue che esce da queste piccole ferite è veicolo di trasmissione del virus.

Siamo entrambi sieropositivi. Facendo l’amore dobbiamo evitare ugualmente di scambiare lo sperma?
Sì, è da evitare. Se siamo sotto trattamento per l’HIV, i virus di ciascuno di noi potrebbero aver sviluppato resistenze ai farmaci. Scambiando sperma o sangue rischiamo di scambiarci virus divenuti più resistenti.

Anche se non vi è eiaculazione nella penetrazione va usato fin dall’inizio un preservativo robusto di buona qualità ed un lubrificante a base d’acqua. In mancanza di un lubrificante di questo tipo aumenta il rischio di rottura del profilattico.

 

Pompini

Farsi venire in bocca è rischioso?
Il rischio è certo in caso di eiaculazione in bocca.

Farselo succhiare è a rischio?
No, il contatto con la saliva non è a rischio. Il rischio esiste se la mucosa del glande entra in contatto con del sangue.

Leccare e mordicchiare le palle e l’asta del pene, non il prepuzio, è a rischio?
No, a condizione che il partner non sia venuto in precedenza. In una dark room, ad esempio, è facile incontrare un partner che sia già venuto pulendosi sommariamente. Meglio usare la mano e non la lingua.

Succhiare il pene del proprio partner senza preservativo e senza farsi venire in bocca è a rischio?
Alcuni ricercatori ritengono il rischio sussista anche se remoto in quanto è frequente la fuoriuscita di liquido preeiaculatorio e vi è la possibilità che il proprio partner abbia piccole ferite sul pene. Puoi ridurre il rischio attraverso alcuni accorgimenti: evitare pompini nel caso vi siano lesioni o tagli in bocca (es.: herpes o recenti interventi dentari), facendo immediatamente degli sciaqui con acqua tiepida se il partner inavvertitamente ti viene in bocca.

Non venire né farsi venire in bocca. Se ciò accadesse, occorre fare subito sciaqui con acqua tiepida. Usare il preservativo, specie se aromatizzato, non è davvero terribile.

 

Vibratori

Se si usano peni di gomma o vibratori, si corre qualche rischio?
No, a condizione di disinfettarli dopo ogni utilizzo; se lo si introduce nel proprio anova disinfettato prima di introdurlo in quello del proprio partner.

 

Baci

Baciare succhiando la lingua del partner è a rischio?
No.

Baciare il partner sulle labbra è a rischio?
Naturalmente no.

 

Test

Ho appena fatto il test e sono risultato negativo. Lo stesso il mio partner. Possiamo fare l’amore senza preservativo?
No. Il test ci dice quello che è successo sei mesi prima. Se in quei mesi abbiamo avuto comportamenti a rischio il test non può ancora, rilevare la presenza dell’Hiv. È meglio usare sempre il preservativo, specialmente in un rapporto che si basi sulla fedeltà reciproca. Il paradosso è solo apparente: in un rapporto strettamente monogamico, se uno dei partner ha una scappatella difficilmente lo confiderà al proprio fidanzato. Meglio non mettere in crisi rapporto e salute utilizzando sempre il profilattico senza troppe domande.

 

Giovanissimi

Questo amore non finirà mai. È inutile usare precauzioni.
È sbagliato: la vita è piena di amori che non finiranno mai e che poi finiscono. Specialmente quando si è giovani, è frequente passare da un partner all’altro dicendosi ogni volta che durerà per tutta la vita. È meglio voler più bene a sé stessi e al proprio amore (del momento o di tutta la vita) usando sempre il preservativo.

Siamo molto giovani, è impossibile che uno di noi due sia sieropositivo.
Non è vero. Infatti la fascia di età più esposta al virus è quella che va dai 15/16 anni ai 25/26 anni.